Gjipe, il paradiso nascosto dell’Albania

La spiaggia e il golfo di Gjipe stanno diventando mete turistiche sempre più gettonate in Albania, grazie soprattutto al magnifico panorama marino e quello montuoso che lo costeggia

Spiaggia Di Gjipe 4

La spiaggia di Gjipe si trova racchiusa tra Vunò e Ilias, due piccoli villaggi nel sud dell’Albania

data-auto-format="rspv" data-full-width>

La spiaggia di Gjipe è da sempre una delle mete turistiche più gettonate in Albania. E’ in una posizione difficile da raggiungere, tra le alte scogliere di un canyon, ma non appena si arriva si intuisce subito che ne valeva la pena.

Il modo più semplice per arrivarci è in barca dalla spiaggia di Jalë ; in questo modo potrai goderti anche uno splendido panorama marino. Comunque sia, per qualsiasi informazione sul trasporto è possibile rivolgersi a qualunque bar sulla spiaggia, in modo da concordarsi per un tragitto a buon prezzo.

In alternativa puoi guidare fino a Gjipe, ma abbastanza presto non si vedrà più strada asfaltata e per questo dovrai lasciare la tua auto e camminare per circa 35 minuti lungo la costa seguendo uno stretto sentiero.

 

I panorami sono ovviamente magnifici e mozzafiato: oltre al mare paradisiaco e alla spiaggia stessa, lungo la strada ci sono numerosi bunker risalenti all’epoca comunista che sono in contrasto con la bellezza dell’ambiente.

Non vedrai molte persone a Gjipe, probabilmente per la sua inaccessiblilità. Sembra, infatti, un’isola deserta piuttosto che una meta turistica di un paese europeo. Un paradiso nascosto.

Inoltre, le alte pareti bianche della scogliera formano numerose e piccole caverne, raggiungibili a nuoto per trovare un riparo dal torrido caldo estivo.

Der Standard: Gjipe, dove nasce il desiderio

Ormai siamo abituati ai numerosi media stranieri che elogiano le bellezze turistiche dell’Albania. L’ultimo, in ordine cronologico, è stato il quotidiano austriaco Der Standard, che ha dedicato un breve articolo sulla straordinaria bellezza di Gjipe:

“Situata a 50 km dal confine greco, assomiglia molto alle spiagge e ai golfi di Creta. Lì torni indietro negli anni, per assaporare la tranquillità degli anni ’80. E lì, come i cittadini greci a Creta, quelli albanesi si godono la meravigliosa spiaggia. Il canyon di Gjipe, inoltre, ricorda molto quello greco di Samaria,con la differenza nel numero di escursionisti, nettamente minore.” – si legge nell’articolo (qui potete leggere l’articolo originale)

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo