Cosa vedereLuoghi

Il fascino naturale e storico-culturale di Alessio, una delle più antiche città d’Albania

Alessio è una delle più antiche città d'Albania ed è anche una delle più visitate dell'intero paese dai turisti stranieri

La città di Alessio si trova a 47 km a sud di Scutari. È una della più antiche città d’Albania, e nei documenti storici è per lo più indicata con il nome di Lissus.

Nel 1398, dopo la costruzione del suo castello, la città fu sottoposta al controllo diretto della famiglia feudale di Lekë Dukagjini, ma successivamente fu conquistata da Venezia. Uno degli eventi storici più importanti per Alessio, e in effetti per tutta l’Albania, fu la famosa Lega di Alessio del 2 Marzo 1444, quando sotto la guida dell’eroe Giorgio Castriota Scanderbeg i principi albanesi si unirono contro gli ottomani. La tomba commemorativa di Scanderbeg si trova nella città, nell’ex cattedrale di San Nicola, dove fu sepolto nel 1468.

Iscrizione che commemora La Lega di Alessio
Iscrizione che commemora La Lega di Alessio

L’isola di Alessio

L’isola di Alessio è una località turistica, situata in una zona molto attraente vicino alla costa adriatica e circondata da zone umide e foreste. Durante il medioevo veniva chiamata l’isola di Medua.

Fu qui che nel 1501 il nipote di Giorgio Castriota Scanderbeg, noto come ‘giovane Scanderbeg’, arrivò dall’Italia per organizzare la resistenza contro gli ottomani.

Vi è un’area nota per i ristoranti di pesce e anche un’area dedicata alla caccia. Quest’ultima è stata costruita dall’ex ministro degli esteri italiano, Galeazzo Ciano, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Hoteli I Gjuetise, Alessio

L’area è adatta per la caccia, per osservare gli uccelli, per le escursioni o più semplicemente per rilassarsi immersi nella natura.

L’area di Kune

Questa ricca area costiera si trova nella foce del fiume Drin, nel sud della spiaggia di Shëngjin. Rappresenta uno degli ecosistemi – in termini di flora e fauna – più importanti di tutte le coste albanesi, soprattutto per la ricca presenza di uccelli acquatici.

Ci sono due lagune, Ceka con un’area di 235 ettari e Merxhan con un’area di 77 ettari. Nella foce del fiume Drin si trova anche l’isola di Kune, con 125 ettari: ha una vegetazione molto ricca, con ben 227 tipologie di vegetazioni registrate. Inoltre, ci sono anche 70 tipi di uccelli, 22 di rettili e 6 di anfibi. L’area è adatta per l’ecoturismo.

Area Di Kune, Alessio

La tomba commemorativa di Scanderbeg

È uno dei monumenti più turistici della città di Alessio. Fu inaugurata nel 1981 sulle rovine della cattedrale di San Nicola. È il luogo in cui l’eroe nazionale albanese fu sepolto nel 1468. Nelle pareti della tomba commemorativa sono esposti 25 scudi, che simboleggiano le principali battaglie condotte da Scanderbeg. Ci sono anche una copia della sua spada e del suo elmo.

La tomba commemorativa di Scanderbeg

Il castello di Alessio

Il castello di Alessio è situato sulla cima della collina alta 186 metri che domina la città. Grazie alla sua posizione strategica da qui i visitatori possono osservare la foce del fiume Drin, la costa adriatica, il monte Tomorr e l’isola di Saseno (Sazan) a sud.

Il castello risale al periodo illirico ma fu ricostruito dai veneziani nel 1440. Successivamente, gli ottomani fecero un’altra ricostruzione nel 1552.

I visitatori possono vedere qui le rovine dei periodi illirico, romano, veneziano, bizantino e ottomano.

Il Castello di Alessio

La spiaggia di Shëngjin (San Giovanni di Medua)

Si trova a 8 km dalla città di Alessio. È rinomata per l’alta qualità delle sue spiagge sabbiose. In questo posto ci sono dai 200 ai 300 giorni di sole all’anno. A soli 2,5 km a nord di Shëngjin, si trova la famosa spiaggia sabbiosa ‘Rana e Hedhun’, una bella spiaggia ben protetta dai venti.

Rana e hedhun, Shëngjin, Alessio
Rana e hedhun, Shëngjin, Alessio

A Shëngjin ci sono molte strutture turistiche per i visitatori, tra cui alberghi, bar, parchi giochi per bambini, resort, ecc. È molto frequentata da turisti provenienti dal Kosovo, dal nord dell’Albania e da turisti stranieri. Prendere il sole, pescare, nuotare e andare a vela sono le principali attività.

Photo credit: albania.al

Leggi anche

Per altre informazioni visita

Fonte
Radio Tirana
Argomenti
Visualizza tutto

commenti per “Il fascino naturale e storico-culturale di Alessio, una delle più antiche città d’Albania”

Close