Kala: un festival formato vacanza a suon di musica, escursioni e tantissime altre attività

La nuova edizione del Kala festival prenderà il via il 20 Giugno nei pressi di Dhermi: attesi tanti artisti di calibro internazionale in un mix di musica, ballo, divertimento, escursioni ed altre attività

La nuova edizione del Kala Festival si svolgerà in Albania dal 20 al 27 Giugno. Musica, ballo ed evasione saranno protagonisti in uno scenario paradisiaco, tra il mare e la spiaggia bianca dai colori caraibici, per una full immersion di vacanza 24 ore su 24.

Il festival di musica elettronica si svolgerà nei pressi di Dhermi – precisamente nel Golfo di Grama raggiungibile solo tramite passaggio in barca – un’intima località balneare sulla riviera meridionale albanese che vanta alcune delle migliori spiagge del Mediterraneo.


Alcuni dei brand dei più gettonati locali di Londra hanno confermato la loro partnership con l’evento, tra cui Secretsundaze, Phonica, Stamp the Wax, Feelings e Savage. L’evento, nelle intenzioni degli organizzatori, vuole rappresentare un angolo di musica elettronica di respiro internazionale capace di mettere insieme musica, ballo, divertimento, relax, wellness, escursioni, arte ed eco-sostenibilità, offrendo a ciascuno la possibilità di vivere l’esperienza di un festival secondo le proprie prerogative.

Il programma prevede alcuni dei migliori artisti internazionali della disciplina, come Moodymann, Depth Charge, Hot Chip e Maurice Fulton. Questi finora sono stati gli artisti di punta annunciati, ma altre comunicazioni ufficiali sono attese nelle prossime settimane.

Golfo Di Grama, Dhermi, Albania

I biglietti che comprendono il pacchetto completo, incluso l’accesso a tutti i party, alle spiagge, le escursioni e i percorsi di trekking, nonché il necessario trasferimento in barca, possono essere già acquistati sulla pagina ufficiale dell’evento. I prezzi oscillano dai 50 agli 80 euro.

Inoltre, tutti coloro che parteciperanno all’evento avranno la possibilità di godersi le altre meraviglie dell’Albania meridionale, come l’occhio blu – un must per i viaggiatori che visitano l’Albania meridionale – una sorgente d’acqua profonda 45 metri immersa in una foresta, la spiaggia di Ksamil, parte del parco nazionale di Butrinto – dal 1992 patrimonio mondiale dell’UNESCO – e altro gioiello nascosto della riviera albanese, e porto Palermo, dove oltre al fantastico al mare i visitatori potranno godersi una visita nel castello di Alì Pascià di Tepeleni.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close