Albania: nuova sottostazione e rete elettrica per l’area turistica del Golfo di Lalzi

L'Operatore del Sistema di Distribuzione dell'Energia Elettrica (OSHEE) investirà 10 milioni di euro nella costruzione di una sottostazione e di una nuova rete di distribuzione per l'area turistica del Golfo di Lalzi.

Golfo Di Lalzi Durazzo

Golfo di Lalzi Durazzo (Gjiri i Lalëzit, Durrës)

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Con la stagione estiva che incombe, nei pressi di Golfo di Lalzi (in albanese “Gjiri i Lalëzit”) sono stati ultimati i lavori di una nuova sottostazione elettrica per un investimento totale di dieci milioni di euro.

Erano più di 50 anni che non venivano effettuati lavori di miglioramento nell’impianto elettrico della zona; ora l’intera area costiera non avrà più problematiche riguardanti l’energia elettrica.

Il primo ministro Edi Rama, durante l’ispezione della nuova sottostazione, ha affermato che l’esponenziale crescita turistica dell’area – solo pochi giorni fa è stato firmato un contratto per due nuovi hotel a cinque stelle – ha reso necessario un investimento del genere.

E’ una destinazione con molte prospettive di sviluppo turistico e soprattutto ora che sorgeranno nuovi hotel sarà necessaria una normale fornitura di energia.” – ha affermato il premier.

Il progetto

Il direttore delle operazioni, Ardian Cela, ha invece affermato che è appena iniziato la seconda fase del progetto che prevede la costruzione dei primi tre alimentatori di distrubuzione da 20 KV ognuno, con nuove cabine e una nuova rete per coprire l’intera area costiera di ‘Gjiri i Lalëzit’.

Dato lo sviluppo di quest’area, abbiamo progettato una nuova sottostazione elettrica grazie all’investimento di OSHEE (l’Operatore del Sistema di Distribuzione dell’Energia Elettrica). L’operatore per il sistema di trasmissione (OST) interverrà con una linea ad alta tensione da 110 kë.

Da questo momento abbiamo avviato i primi tre alimentatori. Poi sarà la volta di altri otto alimentatori che copriranno questa zona, Maminas, Sallmone, Hamallaj, Ishem e Kepi i Rodonit . In poche parole, coprirà l’intero sviluppo turistico dell’area nei prossimi anni.

E’ un investimento totale di dieci milioni di euro. La prossima stagione turistica l’intera area non avrà sicuramente problemi di energia elettrica.” – ha affermato Cela.

Il direttore del progetto, inoltre, ha aggiunto che la sottostazione verrà inclusa nel nuovo sistema SCADA, che permette il controllo online della rete, come già avviene a Tirana e in altre città del paese. Negli ultimi quattro anni, OSHEE ha investito nella zona di Durazzo circa 45 milioni di euro.

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo