Turismo Albania https://www.turismo.al Scopri l'Albania! La nuova meta turistica degli italiani Fri, 22 Mar 2019 15:58:02 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.1.1 https://www.turismo.al/wp-content/uploads/2017/07/cropped-logo_turismo_alb-32x32.jpg Turismo Albania https://www.turismo.al 32 32 132113284 L’Albania ospiterà il primo festival di musica elettronica ‘UNUM’ https://www.turismo.al/2019/03/unum-festival-2019-shengjin/ https://www.turismo.al/2019/03/unum-festival-2019-shengjin/#comments Thu, 21 Mar 2019 19:56:39 +0000 http://www.turismo.al/?p=18713 Rana Hedhun, Shengjin Alessio
A Shëngjin, nella costa nord dell'Albania, dal 31 maggio al 2 giugno 2019 si terrà il festival di musica elettronica 'UNUM'.
]]>
Rana Hedhun, Shengjin Alessio

Dal 31 Maggio al 2 Giugno 2019, il nuovissimo festival di musica elettronica all’aperto ‘UNUM’ si terrà sulla costa albanese. ‘UNUM’ in latino significa ‘Uno’: non uno come numero o misura, non uno come singolare, ma uno come un tutto. 

Unum Festival

Combinando musica, sabbia, pini, mare e montagna, il festival si terrà a ‘Rana e Hedhun’ nella città di Shëngjin (San Giovanni di Medua) – sull’idilliaca costa albanese – con 50 spettacoli internazionali e locali che si esibiranno in tre tappe, o più nello specifico in tre giorni e in tre notti dal 31 maggio al 2 giugno 2019.

L’Albania e ‘Rana e Hedhun’

L’Albania è un piccolo paese dell’Europa sud-orientale che si affaccia sulle coste dell’Adriatico e dello Ionio, ed è attraversato dalle Alpi Albanesi. La Riviera albanese è una delle ultime aree incontaminate dell’Europa, piano di baie isolate e spiagge dorate. ‘Rana e Hedhun’ è situata nella zona nord-occidentale del paese.

E’ il tipo di luogo in cui il nome del festival ha un senso, con musica e paesaggi che si uniscono per formare un sogno felice: la luce del sole luccica sul mare mentre senti la sabbia sotto i tuoi piedi e il dolce suono del vento che scivola dolcemente tra i pini. Il tutto sullo sfondo di una montagna, lo spazio ideale per ascoltare tanti artisti di fama mondiale.

Il Kala Festival

Non è la prima volta che l’Albania ospita un festival di musica elettronica. Già lo scorso anno, infatti, la cittadina costiera di Dhërmi – situata nella Riviera meridionale albanese – aveva ospitato il Kala Festival.

Alcuni dei brand dei più gettonati locali di Londra hanno partecipato all’evento – tra cui Secretsundaze, Phonica, Stamp the Wax, Feelings e Savage – che nelle intenzioni degli organizzatori, ha voluto rappresentare un angolo di musica elettronica di respiro internazionale capace di mettere insieme musica, ballo, divertimento, relax, wellness, escursioni, arte ed eco-sostenibilità, offrendo a ciascuno la possibilità di vivere l’esperienza di un festival secondo le proprie prerogative.

Il programma dell’evento ha messo in mostra alcuni dei migliori artisti internazionali della disciplina, come Moodymann, Depth Charge, Hot Chip e Maurice Fulton.

Leggi anche

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/unum-festival-2019-shengjin/feed/ 1 Turismo Albania Rana hedhun, Shëngjin, Alessio (Lezhë) Foto dell'agenzia del turismo d'Albania 18713
A Tirana sorgerà il primo bosco verticale, un progetto dell’architetto Boeri https://www.turismo.al/2019/03/tirana-bosco-verticale-architetto-boeri/ https://www.turismo.al/2019/03/tirana-bosco-verticale-architetto-boeri/#respond Wed, 20 Mar 2019 19:40:42 +0000 https://www.turismo.al/?p=19758 La foresta verticale di Stefano Boeri a Tirana
La torre che sorgerà nel centro della capitale albanese, avrà più di 550 metri-quadrati di superficie di verde e contribuirà a creare un microclima più salubre.
]]>
La foresta verticale di Stefano Boeri a Tirana

Il Bosco Verticale di Stefano Boeri diventa un modello di forestazione urbana in tutto il mondo.

Numerosi i riconoscimenti per il primo prototipo milanese, un premio come Best Future Project of the Year arriva anche da MIPIM e The Architettura Review per Wonderwoods e il Bosco Verticale di Utrecht; Boschi Verticali sorgeranno in Svizzera, Cina, Francia. La news più recente è l’avvio dei lavori per il Bosco Verticale di Tirana, in Albania, che ospiterà 145 alberi e oltre 3.200 arbusti e piante.

L’architetto italiano Stefano Boeri ha progettato un bosco verticale per la capitale albanese Tirana. La torre – dalle facciate in vetro – non sarà la prima opera di questo genere dell’architetto, che ne ha già disegnate altre in metropoli di tutto il mondo, come Milano, Utrecht e Nanchino. 

La torre avrà 21 piani e ospiterà circa 105 appartamenti. Comprenderà, inoltre, anche quattro piani sotterranei, mentre il piano terra avrà spazi dedicati a negozi.

Abbiamo lavorato sul concetto della facciata, ribaltando la convenzione che vuole la facciata principale di un edificio più lunga.” – ha affermato la direttrice del progetto, Francesca Cesa Bianchi.

Il primo bosco verticale albanese

Il bosco verticale di Tirana sorgerà nel centro cittadino vicino a Piazza Madre Teresa, uno degli estremi dello storico Boulevard Dëshmorët e Kombit nei pressi del quale si trova il Grande Parco di Tirana (Parku i Madh i Tiranës).

Il nuovo edificio si addossa alla facciata cieca di un fabbricato per poi “aprirsi come un fiore” con i suoi tre lati verdi verso il nuovo Stadio e Piazza Madre Teresa, completando così il nuovo skyline della città.

Il primo bosco verticale albanese ospiterà più di 3200 tra piante e arbusti e 145 alberi per un totale più di 550 metri quadri di superficie verde che aumenteranno la biodiversità delle specie viventi, contribuendo a generare un nuovo ecosistema urbano.

La massa vegetale svolgerà un’azione mitigatrice dell’inquinamento atmosferico assorbendo CO2 e polveri sottili, producendo ossigeno e contribuendo a creare un microclima più salubre.

A Tirana sorgerà il primo bosco verticale, un progetto dell'architetto Boeri

Tirana è una capitale del Mediterraneo, per questo abbiamo scelto per il primo bosco verticale albanese diverse essenze tipiche di questo particolare ecosistema; arbusti caratterizzati da un colore verde molto vivido e da fioriture dai colori vivaci come il giallo e il viola, oltre che piante profumate come il mirto e il rosmarino.” – specifica la botanica e paesaggista Laura Gatti.

Stefano Boeri sta costruendo diversi altri edifici a Tirana, tra cui un blocco di uffici che assomiglierà a un cubo d’oro sfaccettato e tre scuole che raddoppieranno come hub di comunità di 24 ore.

Vertical Forest Tirana Albania Stafano Boeri Dezeen 2364 Col 0 Opt

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/tirana-bosco-verticale-architetto-boeri/feed/ 0 Turismo Albania La foresta verticale di Stefano Boeri a Tirana 19758
Il modello Korça: investimenti nell’infrastruttura al fine di promuovere il turismo https://www.turismo.al/2019/03/modello-korca-investimenti-infrastruttura-turismo/ https://www.turismo.al/2019/03/modello-korca-investimenti-infrastruttura-turismo/#respond Tue, 19 Mar 2019 20:11:48 +0000 https://www.turismo.al/?p=19740 Korce Coriza Albania
Il turismo è stato uno dei veicoli principali per lo sviluppo economico del municipio di Korça: nulla di casuale ma parte della visione strategica riguardante lo sviluppo, come ha affermato lo stesso sindaco di Korça, Sotiraq Filo. Con investimenti nella nuova rete di approvvigionamento idrico e rete fognaria, Korça è diventata la prima città con […]
]]>
Korce Coriza Albania

Il turismo è stato uno dei veicoli principali per lo sviluppo economico del municipio di Korça: nulla di casuale ma parte della visione strategica riguardante lo sviluppo, come ha affermato lo stesso sindaco di Korça, Sotiraq Filo.

Con investimenti nella nuova rete di approvvigionamento idrico e rete fognaria, Korça è diventata la prima città con acqua potabile h24. Ma non solo, perché grazie ad altri numerosi investimenti, Korça ha iniziato a prendere le sembianze di una città europea vera e propria.

In un’intervista per la rivista economica albanese Monitor, il sindaco Filo ha parlato del piano strategico del municipio e di come la città debba essere presa come modello.

Il modello Korça d’Albania

Per Filo, quello che è accaduto a Korça negli ultimi dieci anni deve rappresentare un esempio di come – attraverso chiara visione, amore e molto lavoro – una località si possa trasformare migliorando la vita dei suoi abitanti e aumentando l’appeal turistico, che in termini economici rappresenta una vittoria per l’intero municipio.

Per promuovere lo sviluppo turistico, abbiamo creato un pacchetto di grandi feste ed eventi , che hanno non solo pubblicizzato le tradizioni di Korça e i prodotti locali, ma anche riportato gioia ed un’atmosfera festiva che in città mancava da anni.

Oggi le cifre parlano di una crescita dinamica del numero di visitatori e di attività commerciali al servizio del turismo. Solo nell’ultimo anno Korça ha accolto 35 nuovi alberghi, un dato che ci dimostra che siamo sulla strada giusta per lo sviluppo economico della città.” – ha affermato il sindaco Filo.

Tuttavia, il lungo percorso è appena iniziato e ulteriori obiettivi dovranno essere raggiunti nei prossimi mesi per promuovere ancor di più l’immagine della città. Tra questi, come ricorda il sindaco, c’è sicuramente il far tornare Korça una città giovanile e universitaria, il far crescere l’economia nei villaggi circostanti e il contribuire allo sviluppo del settore dell’agriturismo.

Ti potrebbe anche interessare: la guida turistica di Korça 

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/modello-korca-investimenti-infrastruttura-turismo/feed/ 0 Turismo Albania 19740
Albania: la nuova destinazione per il turismo medico https://www.turismo.al/2019/03/albania-destinazione-turismo-medico/ https://www.turismo.al/2019/03/albania-destinazione-turismo-medico/#respond Mon, 18 Mar 2019 15:14:47 +0000 https://www.turismo.al/?p=19735 Viaggiare.sorridere.nex24
Il portale tedesco NEX 24 ha dedicato un articolo all’Albania, concentrandosi nello specifico sul turismo medico nel Paese delle Aquile.  L’Albania come soluzione “Un trattamento dentale può portare a un onere finanziario molto grande, la chirurgia estetica è inaccessibile per molte persone. La cure mediche, quindi, aumentano la domanda di servizi di assistenza sanitaria. Sempre […]
]]>
Viaggiare.sorridere.nex24

Il portale tedesco NEX 24 ha dedicato un articolo all’Albania, concentrandosi nello specifico sul turismo medico nel Paese delle Aquile. 

L’Albania come soluzione

Un trattamento dentale può portare a un onere finanziario molto grande, la chirurgia estetica è inaccessibile per molte persone. La cure mediche, quindi, aumentano la domanda di servizi di assistenza sanitaria.

Sempre più paesi soddisfano queste richieste. Un nuovo mercato che sta crescendo rapidamente. Fino a pochi anni fa, Francia, Italia, Spagna e Inghilterra erano le principali destinazioni per le cure mediche, assieme a Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e Romania.” – si legge nelle parte iniziale dell’articolo.

Tuttavia, negli ultimi anni, all’interno di questa lista si sta facendo spazio anche l’Albania che – nonostante non abbia fatto molti progressi nel campo del turismo medico – ha tanto da offrire:

L’Albania, un piccolo paese che si estende lungo la costa dell’Adriatico e del Mar Ionio, non ha ancora fatto molti passi in avanti nel turismo medico. Gli addetti ai lavori conoscono la bellezza del paese e l’ospitalità della gente. Ma l’Albania ha più da offrire.” – continua l’articolo di NEX 24.

Un’occasione per approfondire le opportunità turistiche del Paese delle Aquile è stata la fiera internazionale del turismo (ITB) a Berlino:

L’Albania è ancora poco conosciuta in questo settore, ma abbiamo i migliori medici e le migliori cliniche. Offre il 60% di risparmio in cure dentistiche rispetto agli altri paesi europei, oltre a procedure estetiche di alta qualità.

Inoltre, ai pazienti vengono offerti pacchetti turistici personalizzati, per rendere il loro soggiorno in Albania il più confortevole possibile.

I costi del trattamento, infatti, comprendono i trasferimenti da e per l’aeroporto, oltre che la sistemazione in alberghi/appartamenti. ” – afferma Dritan Gremi, fondatore della clinica ‘Travel and Smile’.

L’articolo di NEX 24 è stato condiviso su Facebook anche dal primo ministro albanese Edi Rama nella giornata di ieri.

Ti potrebbe anche interessare: RTL: l’Albania, la bellezza celata dei Balcani

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/albania-destinazione-turismo-medico/feed/ 0 Turismo Albania 19735
RTL: l’Albania, la bellezza celata dei Balcani https://www.turismo.al/2019/03/albania-bellezza-celata-balcani/ https://www.turismo.al/2019/03/albania-bellezza-celata-balcani/#respond Sat, 16 Mar 2019 18:40:32 +0000 https://www.turismo.al/?p=19725 Palasë, Vlorë, Albania. Foto di Giti Kolasi
L'emittente televisiva tedesca ha dedicato un articolo di approfondimento al turismo in Albania, analizzando e descrivendo tutte le principali attrazioni del Paese delle Aquile.
]]>
Palasë, Vlorë, Albania. Foto di Giti Kolasi

L’emittente televisiva tedesca RTL ha dedicato un articolo di approfondimento –  sul suo sito online – al turismo in Albania, quest’ultima etichettata come la ‘bellezza nascosta dei Balcani’. 

Il pezzo evidenzia le principali attrazioni turistiche del Paese delle Aquile, come le meravigliose spiagge di Ksamil, o le città di Berat, Argirocastro e Butrinto.

La bellezza nascosta dei Balcani

Spiagge fantastiche con paesaggi selvaggi e romantici, e per il momento con i prezzi più economici dell’intero Mediterraneo: stiamo parlando dell’Albania.

Il piccolo paese dei Balcani è una delle destinazioni meno valorizzate, ma forse non per tanto tempo ancora. ‘Lonely Planet’ ha inserito l’Albania nelle destinazioni da sogno per il 2019.

Vacanza low-cost

Se ritenete che la Croazia sia piena di turisti e la Grecia sia molto costosa, allora probabilmente dovete visitare l’Albania. La costa è magnifica, c’è tanta storia da scoprire e le spiagge non hanno nulla da invidiare alle altre del Mediterraneo.

E soprattutto: è la più economica di tutte! In Albania, per le vacanze estive, un appartamento per quattro persone, per due settimane, costa ‘soli’ 750 euro.

L’Albania è per tutti

La sicurezza? Non c’è da essere preoccupati. Il crimine ci può essere nelle strade, ma è incredibilmente raro nel paese.

Ci sono tanti motivi per visitare i luoghi lungo l’Adriatico e lo Ioni: le spiagge da sogno della Riviera Albanese sono uno di questi. Tuttavia, il piccolo paese dei Balcani ha tanto altro da offrire, iniziando dalla meraviglia naturale delle sue Alpi.

Il villaggio di Ksamil

Nel sud dell’Albania c’è il villaggio di Ksamil, che ha una spiaggia meravigliosa. La spiaggia è un misto tra sabbia e sassolini, che permettono così all’acqua di essere di un cristallino unico.

Di fronte alla spiaggia ci sono quattro piccole isole, due delle quali molto vicine tra loro. Quando il cielo è sereno, inoltre, dalla spiaggia potete osservare Corfù, che si trova dall’altra parte del Mar Ionio.

L’antico sito di Butrinto

Il parco nazionale di Butrinto si estende per circa 9,5 ettari e offre viste spettacolari. L’attrazione principale del parco è l’area antica di Butrinto: è uno dei siti archeologici più belli del paese (che risale al VIII secolo A.C) ed è una delle destinazioni turistiche più popolari dell’Albania.

L’occhio blu

L’occhio blu si trova a mezz’ora di macchina da Ksamil. Qui, un fiume sgorga dal sottosuolo. E’ la fonte d’acqua più ricca del paese. La sua profondità è stata calcolata di circa 25 metri.

A causa del suo colore blu, la fonte dalla temperatura di 12 gradi viene chiamata Occhio Blu (in albanese “Syri i Kaltër“)

Berat, la città dalle finestre sovrapposte

Berat è una delle città più antiche d’Albania e impressiona per le sue case, moschee e chiese. Berat è chiamata ‘la città delle finestre sovrapposte’ a causa delle sue case tipiche, le quali finestre cadono una sopra l’altra. Dal 2008 è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Per leggere l’articolo originale in lingua tedesca clicca qui

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/albania-bellezza-celata-balcani/feed/ 0 Turismo Albania Palasë, Vlorë, Albania. Foto di Giti Kolasi 19725
Albania, un paese aperto agli affari https://www.turismo.al/2019/03/albania-paese-aperto-affari/ https://www.turismo.al/2019/03/albania-paese-aperto-affari/#respond Thu, 14 Mar 2019 16:37:04 +0000 https://www.turismo.al/?p=19716 Piazza Skanderbeg Tirana
In Albania, il turismo sta diventando sempre più un settore importante per l'economia del paese. La tecnologia è qualcosa che l'Albania sta usando per mostrare al mondo del turismo che è aperto agli affari.
]]>
Piazza Skanderbeg Tirana

In Albania, il turismo sta diventando sempre più un settore importante per l’economia del paese. La tecnologia è qualcosa che l’Albania sta usando per mostrare al mondo del turismo che è aperto agli affari.

Una destinazione relativamente nuova, situata nell’Europa sudorientale, l’anno scorso l’Albania ha attirato più di sei milioni di turisti stranieri, un aumento del 16% rispetto al 2017. Una volta un tesoro nascosto, le sue montagne mozzafiato e le sue splendide spiagge sono ormai grandi calamite per molti.

Blendi Klosi, ministro del Turismo dell’Albania, durante la Fiera Internazionale del Turismo a Berlino ha sottolineato come le aziende si stanno adattando e che i tour operator stanno diventando più una società IT. “Anche noi, stiamo entrando in diverse campagne, che si occupano maggiormente dei social media, il che sta aiutando a cambiare l’immagine dell’Albania. Ma anche gli stranieri capiscono che l’Albania è un posto unico che deve essere visitato almeno una volta nella vita”

Millenials: una nuova opportunità per il turismo

I millennial esperti di tecnologia stanno contribuendo ad alimentare questa tendenza al rialzo. I giovani viaggiatori rappresentano l’area di crescita più veloce, con i social media e i blog che guidano la loro passione per provare qualcosa di nuovo e autentico. Vogliono essere trattati come un locale, comportarsi come loro per vivere l’esperienza da quella prospettiva.

Albania, destinazione del turismo d’élite

Solo il mese di dicembre 2018, due noti gruppi alberghieri hanno siglato accordi per due strutture alberghiere nel centro di Tirana. La società Hyatt ha raggiunto un accordo con il gruppo albanese Kastrati il quale ha in possesso la struttura alberghiera gestita fino allo scorso anno dalla Sheraton, prevede non solo la gestione da parte di Hyatt, ma anche investimenti che trasformeranno l’attuale struttura in un albergo a 5 stelle entro due anni. Prima della Hyatt, è stato Marriott International, maggiore gruppo alberghiero a livello mondiale, ad aver siglato un accordo per un nuovo albergo sempre nel centro di Tirana, con la società edile albanese Albstar, la quale sta costruendo un edificio di 24 piani e 100 metri di altezza, parte del complesso del nuovo stadio nazionale, progettato dal architetto italiano Marco Casamonti.

L’Albania e’ diventata anche una destinazione del turismo d’élite per i yacht di lusso. La recente pubblicazione di Knight Frank “The wealth report. The global perspective on prime property and investment” evidenzia che il paese rientra ormai nella mappa di navigazione degli yacht di lusso. Con una quota del 3% l’Albania rappresenta per queste imbarcazioni una delle destinazioni per i viaggi d’estate in Europa (pdf)

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/albania-paese-aperto-affari/feed/ 0 Turismo Albania Piazza Scanderbeg, Tirana. Foto di Giti Kolasi 19716
Albania: un progetto per estendere le aree verdi https://www.turismo.al/2019/03/aree-verdi-in-albania/ https://www.turismo.al/2019/03/aree-verdi-in-albania/#respond Wed, 13 Mar 2019 19:19:45 +0000 https://www.turismo.al/?p=19683 Theth, Albania
"Crea il tuo ossigeno, pianta cinque alberi“ con questo moto si invita la cittadinanza a partecipare nel progetto di estensione delle aree verdi.
]]>
Theth, Albania

Nel nord dell’Albania di recente è stata intrapresa un’iniziativa dal titolo “Crea il tuo ossigeno, pianta cinque alberi” per combattere il diboscamento e l’inquinamento dell’aria. Le aree più vaste di foresta sono collocate proprio in queste regioni dell’Albania. Tuttavia dopo il 1991 i boschi, un tesoro nazionale, hanno ricevuti molteplici danni causati dalla mala gestione, dai tagli illegali, e da fuochi massivi.

Cinquemila alberi sono stati piantati di recente principalmente nelle aree di Pukë e Malësi e Madhe, un’iniziativa intrapresa da scuole, da istituzioni pubbliche locali e dalla comunità.

“Le zone verdi sono una necessità assoluta e adesso tutti sanno che una vita salutare viene da un ambiente salutare. In questi due giorni speriamo di essere in grado di piantare cinquemila alberi (il nostro traguardo), iniziando da Fushë Arrëz, Pukë, Shkodra e Malësia e Madhe”, ha detto Cesk Midhja dalla prefettura di Shkoder.

Le autorità regionali hanno intimato le persone affinché prendessero parte a questa iniziativa. Mille e cinquecento alberi erano stati piantati nella sola area della Malesi e Madhe. Midhja ha dichiarata che le persone devono essere più responsabili per proteggere gli alberi e questa iniziativa potrebbe benissimo servire come una campagna di sensibilizzazione per i cittadini.

Mille alberi sono attualmente in procinto di essere piantati intorno alla riserva naturale che circonda il lago Shkodra. Questa informazione è stata data da Agim Dardha, il quale è direttore dell’Agenzia Nazionale per le Aree Protette per la regione di Shkodra. Dardha ha detto che lo scopo di questa iniziativa e dei suoi organizzatori non è solo la preservazione di queste aree, ma anche la loro gestione e utilizzazione per garantire un turismo stabile nella regione di Shkodra.

“Fortunatamente la nostra regione ha molte opzioni per i turisti, partendo dal mare, il lago, il fiume, e le zone di montagna. Con lo scioglimento delle nevi che permetterà l’apertura delle strade, porteremo altri ventimila alberelli da piantare, così da poter aumentare le aree verdi nella zona”, ha continuato Dardha.

I danni alle foreste nelle zone di montagna della Malësi e Madhe per oltre 20 anni, ha influenzata sia la vita degli abitanti della regione sia le loro economie. Quindi, il suo sindaco Tonin Marinaj ha richiesto a tutti i residenti di prendere parte all’niziativa “crea il tuo ossigeno, pianta cinque alberi”.

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/aree-verdi-in-albania/feed/ 0 Turismo Albania Theth, Albania 19683
Albania, le cinque cascate assolutamente da visitare https://www.turismo.al/2019/03/top-5-cascate-albania/ https://www.turismo.al/2019/03/top-5-cascate-albania/#respond Wed, 13 Mar 2019 12:46:26 +0000 https://www.turismo.al/?p=19676 Occhio Blu di Theth, Albania
Da nord a sud, da Theth al canyon di Osumi: ecco la top 5 delle cascate da visitare nel Paese delle Aquile.
]]>
Occhio Blu di Theth, Albania

IntoAlbania ha stilato una lista delle cascate assolutamente da visitare in Albania dalle quali abbiamo scelto cinque: da nord a sud, questi luoghi sono autentiche attrazioni naturali.

1 – Cascata di Sotira

Le acque che scorrono dal monte Tomorr lungo le rocce calcaree creano la cascata di Sotira, uno degli spettacoli naturali che attira sempre più turisti anno dopo anno. Le sue acque cadono da varie altezze, dai 20 ai 100 metri, colpendo le falesie sottostanti a velocità diverse.

Cascata di Sotira
Cascata di Sotira

2 – Cascata di San Giorgio

L’acqua proveniente dalla montagna ‘Gropa’ scende fino ad un massimo di 30 metri. La cascata di San Giorgio (o Shengjergji) è circondata da un’oasi di vegetazione colorata e rigogliosa, accompagnata da rocce che brillano alla luce del sole.

Questa visione è ancor migliorata dall’aria fresca e dal silenzio che circonda l’area, fattori che ti permetteranno di immergerti in un’esperienza ultraterrena che sicuramente non vorrai lasciare.

3 – Cascata di Bogova

La cascata si erge su una piscina di acque cristalline di circa 12 metri di profondità. Lo scenario ti immerge in un paradiso tropicale che è ancora completamente intatto.

La trasparenza dell’acqua, i suoni rilassanti della cascata e il paesaggio verde che circonda quest’area, ti danno un’idea di come il mondo era ai suoi inizi. Nei caldi mesi estivi, la tentazione di immergersi nell’acqua rinfrescante è forte, ma solo i più coraggiosi si tuffano nelle sue acque molto fredde.

Cascata di Bogova, Albania

4 – Cascata del canyon di Osumi

Lo stesso fiume che attraversa l’intera città di Berat, ha creato – lungo il suo percorso – i meravigliosi canyon di Osumi a Skrapar, facilmente accessibili da Berat. I canyon sono famosi non solo perché sono i più grandi del paese, ma anche per la loro meravigliosa flora.

Un’escursione qui offre magnifici panorami dei molti alti pendii di vegetazione che meravigliosamente si separano dal fiume, oltre che le grotte e le otto spettacolari cascate.

Canyon di Osumi, Skrapar
Canyon di Osumi, Skrapar

5 – L’occhio blu di Theth

Il fiume ‘Drin nero’, che scende dal villaggio di Kaprre, crea un’altra maestosa ‘piscina’: l’occhio blu di Theth, caratterizzato da una tonalità di blu intenso e circondato da una splendida vegetazione.

Il tocco finale al panorama è dato da una torre abbandonata. Ci sono molti punti di ristoro lungo il tragitto, dove puoi rilassarti e recuperare le energie.

L’occhio blu di Theth
L’occhio blu di Theth
]]>
https://www.turismo.al/2019/03/top-5-cascate-albania/feed/ 0 Turismo Albania Occhio Blu di Theth 19676
L’agriturismo, una proposta di sostenibilità per il nord dell’Albania https://www.turismo.al/2019/03/lagriturismo-una-proposta-di-sostenibilita-per-il-nord-dellalbania/ https://www.turismo.al/2019/03/lagriturismo-una-proposta-di-sostenibilita-per-il-nord-dellalbania/#respond Tue, 12 Mar 2019 15:15:11 +0000 https://www.turismo.al/?p=19672 L’agriturismo, Una Proposta Di Sostenibilità Per Il Nord Dell’Albania
L’Albania ha l’opportunità di vivere due diverse esperienze di turismo sostenibile nel paese: le mete turistiche (Albania meridionale) e l’agriturismo (Albania settentrionale).  Proprio in quest’ultima si sta sviluppando uno sforzo colossale per realizzare progetti agrituristici guidati economicamente da due paesi: Stati Uniti e Svezia. Lo scopo di questi programmi è quello di riattivare la campagna […]
]]>
L’agriturismo, Una Proposta Di Sostenibilità Per Il Nord Dell’Albania

L’Albania ha l’opportunità di vivere due diverse esperienze di turismo sostenibile nel paese: le mete turistiche (Albania meridionale) e l’agriturismo (Albania settentrionale). 

Proprio in quest’ultima si sta sviluppando uno sforzo colossale per realizzare progetti agrituristici guidati economicamente da due paesi: Stati Uniti e Svezia. Lo scopo di questi programmi è quello di riattivare la campagna albanese.

L’agriturismo come sfida per il futuro

Quali sono i risultati attuali di questo sforzo? Per rispondere a questa domanda, bisogna menzionare tre donne che sono state la forza di questo progetto: Liana, Ardiola e Jonida, le quali hanno lavorato con passione per migliorare l’economia della campagna albanese.

Ho dedicato la mia tesi di dottorato a questo paese. Ho lavorato per l’Albania non solo sull’aspetto accademico, ma anche cercando di potenziare i prodotti della sua agricoltura.” – racconta Liana per il blog ‘Open Explorer’ di National Geographic, mentre mostra i campi in cui cresce la migliore lavanda del mondo.

La produzione agricola del paese varia da erbe medicinali a melograni, uva, patate, castagne, mais, olive ecc. Tuttavia, riconquistare la speranza in questo settore è una sfida importante, dopo la scomparsa del modello collettivista nei primi anni ’90.

Oltre a questo, l’altra missione dell’agriturismo è quella di conservare la campagna:

Vogliamo che i giovani si innamorino delle fattorie dei loro genitori, non che vadano in un altro paese. Vogliamo che conservino ciò che è loro.” – racconta Jonida.

E’ stato uno sforzo e un processo importante, pieno di sfide e siamo estremamente impegnati nella sua riuscita. Sono un’archeologa albanese e, con orgoglio, porto il patrimonio del mio paese in questo programma.” – racconta, invece, Ardiola.

La sfida più grande per i giovani è quella di accettare e apprezzare ciò che è loro e non trasferirsi in un altro paese. Sono questi gli elementi chiave per preservare l’agriturismo. Sei progetti, una missione: riattivare la campagna albanese e far fluire il turismo.

Ti potrebbe anche interessare: Noi, donne d’Albania

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/lagriturismo-una-proposta-di-sostenibilita-per-il-nord-dellalbania/feed/ 0 Turismo Albania 19672
Tirana, rinviati al 17 marzo i festeggiamenti del giorno della primavera https://www.turismo.al/2019/03/tirana-17-marzo-2019/ https://www.turismo.al/2019/03/tirana-17-marzo-2019/#respond Tue, 12 Mar 2019 07:29:28 +0000 https://www.turismo.al/?p=19661 Primavera Tirana
L’ufficialità del cambiamento di data è stata resa nota dal sindaco Veliaj, il quale ha anche comunicato che il municipio di Tirana ha programmato più di 50 attività per bambini e adulti.
]]>
Primavera Tirana

Circa l’80% dei cittadini di Tirana ha appoggiato l’idea del sindaco Erion Veliaj di rinviare i festeggiamenti per il giorno della primavera a domenica 17 marzo, dato che per giovedì 14 marzo sono previste basse temperature e pioggia.

Migliaia di cittadini hanno partecipato al sondaggio organizzato dal sindaco di Tirana sui social network, in cui si chiedeva di scegliere tra giovedì 14 marzo e domenica 17 marzo (prevista una giornata soleggiata e temperature più alte) per celebrare il giorno della primavera.

L’ufficialità del cambiamento di data è stata resa nota dal sindaco Veliaj, il quale ha anche comunicato che il municipio di Tirana ha programmato più di 50 attività per bambini e adulti.

“La maggioranza ha deciso! Dovremo farlo più spesso! Nei tre social network Twitter, Facebook e Instagram, più di 10.000 persone hanno partecipato al sondaggio! I festeggiamenti per il giorno della primavera si terranno domenica 17 marzo, evitiamo così la pioggia e ci godiamo più di 50 eventi per bambini e adulti.” – si legge nel post di Erion Veliaj su Facebook.

Nel frattempo, la capitale è pronta per dare il benvenuto alla primavera. Le strade e le piazze principali hanno già l’aspetto festivo, promettendo una giornata magica.

Il giorno della primavera

Il 14 marzo, il Giorno d’Estate (Dita e Verës) è una festa pagana che simboleggia la rigenerazione, il risveglio della natura e la continuità della vita. Le sue origini si perdono nell’antichità. Secondo alcune fonti, il Giorno d’Estate deriverebbe dagli arbëresh, le comunità italo-albanesi stanziate in Italia nel XV secolo. Il 14 marzo, gli arbëresh delle coste italiane, raccoglievano un ciuffo d’erba insieme alle radici e la terra, portandolo a casa in ricordo dell’anniversario della loro emigrazione dall’Albania.

Di fatto, altre fonti fanno risalire la festa all’antichità illirica. In quell’epoca, la festa ricorreva il primo di marzo che secondo il calendario giuliano corrispondeva anche al primo giorno dell’anno.

Pellegrinaggi venivano fatti nelle vette più alte delle montagne albanesi per trovarsi il più vicino possibile al Dio Sole e pregare per la prosperità e il benessere dell’anno nuovo.

Da qualche anno, il Giorno d’Estate si festeggia in tutto il paese ed è entrato a far parte delle festività ufficiali dell’Albania. Per sapere di più sulla storia del Giorno della Primavera in Albania, leggi post .

]]>
https://www.turismo.al/2019/03/tirana-17-marzo-2019/feed/ 0 Turismo Albania 19661