Porto turistico di Valona, annunciato il vincitore della gara. 22,8 milioni di euro di investimenti

Porto Valona
data-auto-format="rspv" data-full-width>

Il Ministero delle Infrastrutture dell’Albania aveva aperto la gara per la concessione di PPP per la progettazione, costruzione, esercizio, manutenzione e trasferimento di un porto turistico nella città di Valona (Marina di Valona).

L’apertura delle offerte secondo i documenti di gara è avvenuta il 26 febbraio 2021. Il porto turistico di Valona dovrebbe essere costruito nella città di Valona e in particolare nell’attuale porto di questa città. La durata di questo contratto sarà di 35 anni dalla sua entrata in vigore. Mentre il valore dell’investimento non poteva essere inferiore a 22,7 milioni di euro dagli offerenti.

Il nuovo porto turistico avrà nuovi hotel, ristoranti, negozi e residenze. Il progetto prevede il trasferimento del porto mercantile (a Triport), e la trasformazione del nuovo porto con standard internazionali.

Il Ministero delle Infrastrutture e dell’Energia ha comunicato che la fusione temporanea delle società “Marina di Valona” S.r.l., “Marina Projects” ltd, “Brunes” S.r.l. e “Ndregjoni” S.r.l con un valore di investimento pari a 22,8 milioni di euro (IVA esclusa) sono i vincitori della concessione del progetto portuale di Valona. Si tratta del progetto Marina di Valona (Marina Vlora) che sarà trasferita al settore privato per un periodo di 35 anni. Facendo riferimento al bando del Ministero, si informa che altre due società hanno partecipato alla gara. Si tratta di Albavia S.r.l che ha offerto un valore di investimento nello sviluppo del progetto di 1,8 miliardi Lek e Gjikuria S.r.l con un investimento di valore pari a 22,7 milioni di euro.

Queste due compagnie sono state squalificate perché non hanno presentato la relazione di audit finanziario per l’anno fiscale 2018 (incluso il parere del revisore), certificata da un ente di revisione esterno abilitato; non hanno soddisfatto il criterio finanziario sul patrimonio netto dell’ultimo anno fiscale (2019) pari almeno al 40% valore dell’investimento totale (IVA esclusa) proposto dall’offerente”; Sono carenti anche di documenti rilasciati da istituti finanziari affidabili, richiesti come “Capacità economica e finanziaria” e “Criteri speciali di qualificazione”. Inoltre, non hanno soddisfatto i criteri di qualificazione dell’articolo “Design”, e non hanno presentato una licenza professionale valida

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo