Il monte Valamara: laghi glaciali, natura e storia nel cuore dell’Albania

Il monte Valamara: un'area incontaminata, ricca di storia e cultura, e caratterizzata da meravigliosi paesaggi naturali.

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Un’area incontaminata, ricca di storia e cultura, e caratterizzata da meravigliosi paesaggi naturali: peculiarità che rendono il monte Valamara assolutamente una delle destinazioni da visitare in Albania.

Il monte, che è parte della “Krahina Malore QëndroreCatena Montuosa Centrale” tra le valli di Shkumbin e Devoll ed è situato ad un altitudine di 2373 metri sopra il livello del mare, è uno dei luoghi dal maggior potenziale turistico e meno esplorato di tutto il Paese delle Aquile.

Solo negli ultimi anni, infatti, l’area si è “aperta” al turismo ed alcune attività come l’hiking (sono necessarie quattro ore per raggiungere la vetta), che permette a turisti a visitatori di contemplare le meraviglie naturali incontaminate della zona.

Meraviglie naturali che – oltre a diverse specie di animali come gli orsi bruni e a piante secolari di 300/400 anni – comprendono anche diversi laghi glaciali. Difatti, vi è una ricca evidenza della precedente glaciazione nelle parti più alte delle montagne, con ghiacciai che coprivano la vetta creando laghi e formando depressioni. Ci sono più di quindici laghi glaciali nella catena montuosa.

Il versante orientale della montagna dà origine a numerosi fiumi tra cui il terzo fiume più lungo del paese, il fiume Shkumbin.

La valle di quest’ultimo faceva parte della strada Egnatia, una delle più importanti dell’antica Roma, ed è stata popolata da tribù illiriche. I versanti occidentali e meridionali della montagna, invece, sono attraversati dal fiume Devoll, che ha formato una profonda gola tra i monti.

Natura, cultura, storia ed escursioni: il monte Valamara è un mix perfetto che aspetta solo di essere visitato.

Come arrivare

Dalla città di Elbasan si prosegue verso Gramsh per poi passare attraverso i villaggi di Bratile, Moglicë, Strelcë e Lozhan. Il tratto stradale si ferma ad un’altitudine di circa 1800 metri; da lì in avanti si prosegue a piedi per circa quattro ore per avere sulla vetta del monte Valamara.

Guida all’Albania: le montagne e i parchi nazionali

Per non perdere gli articoli di Turismo Albania seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo

Exit mobile version