L’Albania tra storia e cultura: la magia dell’isola di Shurdhah

L'isola di Shurdhah è situata sul lago artificiale di Vau-Dejës, sul fiume Drin, nel nord dell'Albania.

data-auto-format="rspv" data-full-width>

L’antica città di Sarda, altrimenti conosciuta come l’isola di Shurdhah, è uno dei posti più belli dell’Albania. 

L’isola è situata sul lago artificiale di Vau-Dejës, sul fiume Drin, a circa 16 km dalla cittadina di Vau-Dejës e a circa 6 km dal villaggio di Rragam, che a sua volta è a circa 9 km da Scutari. L’area intorno a questo centro culturale è uno dei siti dal grande valore storico e archeologico del paese.

La storia

L’antica città di Sarda, fino alla fine del XV secolo, è stata un importante centro di culturale, punto d’incontro delle tre principali culture dell’area settentrionale: quella di Mirdita, quella della Malësia e quella di Zadrima, le quali hanno resistito al tempo nonostante le invasioni straniere.

Sarda era anche la residenza feudale della famiglia Dukagjin e di Lek Dukagjini, condottiero albanese medievale che combatté contro l’Impero Ottomano noto per aver istituito il Kanun (un codice di leggi nell’Albania settentrionale).

Le rovine del palazzo feudale dei Dukagjin, così come quelle di un’antica chiesa di architettura romana, sono presenti ancora oggi sull’isola dopo che vennero distrutte nel 1491 a seguito dell’invasione ottomana.

Sull’antica città di Sarda hanno scritto numerosi storici e studiosi, albanesi e stranieri, descrivendola come una città caratteristica della cultura illirica. Anche il suo nome, infatti, trasformato negli anni in Shurdhah, origina dall’antica città dell’Iliria Sarda. Secondo gli storici, inoltre, il sito di Sarda era una stazione di riposo situata sull’antica strada della Dardania.

Quando si parla di Sarda come destinazione turistica, è impossibile separarla dal lago artificiale di Vau i Dejes (costruito durante il regime comunista nel 1971) e dalle sue coste pittoresche.

L’isola di Shurdhah rappresenta un importante potenziale per lo sviluppo turistico della zona. La destinazione offre ai turisti la possibilità di poter svolgere diverse attività: pesca, canotaggio, pic-nic, gite in barca attraverso specifici itinerari e molto altro.

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo