Effetto coronavirus sul turismo in Albania: meno 60% di visitatori

Spiaggia Jal Albania

Spiaggia di Jal, Albania. Foto di Giti Kolasi

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Quest’anno, finora, l’epidemia di Covid-19 ha ridotto il numero di turisti stranieri del 60%. I dati di INSTAT mostrano che per i primi cinque mesi dell’anno, solo 600.000 cittadini stranieri hanno visitato l’Albania, rispetto a 1,5 milioni nello stesso periodo dell’anno scorso.

Il turismo straniero si è quasi fermato a metà marzo, con la chiusura delle frontiere dovuta alla diffusione dell’epidemia. Di conseguenza, il numero di visitatori stranieri è risultato in discesa visto che durante il mese di maggio meno di 17 mila cittadini stranieri sono entrati in Albania.

La paralisi del turismo ha un enorme impatto sull’economia albanese e questo è il motivo principale per cui si prevede che l’Albania avrà un declino economico più profondo rispetto alle economie vicine per il 2020. Le entrate dell’economia albanese dal turismo lo scorso anno hanno raggiunto quasi 2,1 miliardi di euro, la cifra più alta mai registrata.

Nonostante la graduale riapertura delle frontiere, l’insicurezza è ancora molto elevata. Il turismo straniero durante l’estate dovrebbe essere piuttosto limitato, visto l’attuale aumento dei contagi che rende difficile tornare immediatamente a un normale flusso di movimenti a fini turistici.

Tuttavia, le imprese turistiche sperano che riduzione dei turisti stranieri sarà parzialmente bilanciato dall’aumento del numero di albanesi che sceglieranno di trascorrere le loro vacanze in Albania. L’anno scorso gli albanesi hanno speso circa 1,6 miliardi di euro in turismo all’estero.

Le strutture alberghiere abbassano i prezzi per attirare il turismo domestico

Da diverse settimane ormai, quasi tutte le strutture ricettive offrono offerte “tutto compreso” per una o due notti, con l’obiettivo di ricevere prenotazioni almeno nei fine settimana e a prezzi relativamente bassi.

Sembra che nell’ultima settimana di giugno gli alberghi abbiano aumentato il numero delle offerte con riduzioni significative del prezzo. Questi sconti per brevi periodi (da 3 a 7 notti), vanno dal 15 al 40% rispetto al prezzo al quale questi pacchetti “tutto compreso” venivano venduti in tempi normali.

Per non perdere gli articoli di Albania News seguiteci su Google News

data-auto-format="rspv" data-full-width>

Discussione su questo articolo