Air Albania: il premier albanese chiede l’apertura della prima filiale in Kosovo

Il primo aereo Air Albania – la prima compagnia aerea albanese – l’Airbus 319 (che ha come simbolo la bandiera albanese) è atterrato all’aeroporto di Rinas nella serata di venerdì.

Il primo ministro Edi Rama ha chiesto alla neo compagnia di bandiera nazionale Air Albania di prendere in considerazione l’apertura di una filiale affiliata a Prishtina in Kosovo.

Lo riportano i media locali albanesi. La compagnia è un progetto che il governo di Tirana sta portando avanti dal maggio del 2018, con l’assistenza della compagnia turca Turkish Airlines, la quale mette a disposizione gli aerei, i piloti e ne avrà anche la gestione.

La compagnia turca ha anche formato i 38 assistenti di volo e tutto il resto dello staff albanese. L’Airbus 319 della Air Albania di nome Lasgushi è volato per la prima volta ieri da Tirana alla volta di Istanbul con a bordo un gruppo di studenti.

Dopo lunghi mesi di test Air Albania aprirà le sue rotte anche verso Roma, Londra, Milano e Bologna e passo dopo passo estenderà le sue destinazioni ad altre città. Sembra quindi, da quanto riportato dalla stampa locale, che la filiale più vicina della società ad aprire sarà quella di Prishtina, in quanto Rama ha chiesto alla compagnia di prendere in considerazione l’apertura di una filiale nella capitale del Kosovo, alla luce anche del recente via libera da parte del parlamento europeo per la liberalizzazione dei visti in Ue dei cittadini kosovari.

Air Albania nella giornata di ieri all'aeroporto di Tirana
Air Albania nella giornata di ieri all’aeroporto di Tirana

La presentazione della compagnia di bandiera albanese si è svolta nella serata dello scorso venerdì 14 settembre presso lo scalo internazionale di Tirana. La compagnia è un progetto che il governo di Tirana sta portando avanti dal maggio del 2018, con l’assistenza della compagnia turca Turkish Airlines, la quale metterà a disposizione gli aerei, i piloti e ne avrà anche la gestione.

La Turkish Airlines possiede il 49 per cento delle azioni della società, il 41 per cento spetta alla società Mdn Investiment, controllata da un imprenditore albanese, mentre il 10 per cento dall’Albcontrol, l’Agenzia nazionale del traffico aereo. I primi due aerei della società portano i nomi di due noti scrittori albanesi dello scorso secolo.

Sul collegamento Tirana-Istanbul Air Albania dovrebbe operare nel suo primo mese di attività, sostituendo il servizio offerto dalla Turkish Airlines. Secondo quanto annunciato dal premier Rama nei giorni scorsi, Air Albania dovrebbe far partire poi voli verso alcune destinazioni italiane, Roma, Milano e Bologna.

L’Italia, una delle principali destinazioni dei voli che partono dall’Albania, collegata con numerose città italiane, viene vista quale una importante opportunità per la futura attività della compagnia aerea albanese. Air Albania intende poi effettuare voli diretti con Londra ed entro il prossimo anno anche verso gli Stati Uniti.

Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close