Orikum, il fascino di una cittadina antica

L’antica città fu fondata nel VII o VI secolo A.C. La sua posizione geografica permetteva il controllo dei passaggi dal mare alla montagna.

Orikum è una città del distretto di Valona, nell’Albania meridionale. Prende il nome dall’antica città di Oricum, che si trovava a circa 4 km ad ovest della moderna città. La popolazione è di 5.503 abitanti.

L’unità municipale è costituita dalla città di Orikum e dai villaggi di Dukat Fushe, Dukat, Tragjas e Radhimë. Nelle vicinanze della città si trova l’unico porto turistico d’Albania, Marina di Orikum.

Si trova a circa 15 km da Valona, che è la città più grande della riviera albanese, e a 123 km dall’aeroporto internazionale di Tirana.

E’ situata lunga la strada principale che collega due grandi città della riviera albanese: Valona e Saranda .

A 7 km da Orikum, in direzione Saranda, la strada principale passa attraverso il passo di Llogara (oltre 1000 metri sul livello del mare) che è una parte dell’area designata come Parco Nazionale di Llogara, che è ricco di fauna selvatica. La vetta più alta della zona è il monte Attanasio (circa 2050 metri sopra il livello del mare).

Passo Di Llogara

L’antica città fu fondata nel VII o VI secolo A.C. La sua posizione geografica permetteva di bloccare facilmente i passi di montagna verso nord e sud, oltre ad individuare chiunque si avvicinasse per mare e tutto ciò la rendeva particolarmente adatta alle operazioni militari; Cesare accampò qui le sue truppe durante la guerra civile romana.

L’antica storia di Orikum

Secondo Pseudo-Scimno, anonimo autore e geografo greco, la città di Orikum fu colonizzata dagli Eretrei venuti dall’Eubea e stabilitisi qui al ritorno dalla guerra di Troia. Per lungo tempo le fonti la indicarono come un semplice porto, sino alla prima menzione di Apollodoro, che la cita come polis.

I lavori di scavo condotti dalla squadra albanese-svizzera hanno finora rivelato uno strato di rovine di una città che risale al VI o al VII secolo A.C.

Attualmente le rovine sono conservate in un parco nazionale. L’antica città si trova in una posizione geografica favorevole dove si incontrano Mar Meditteraneo e Mar Ionio. Oltre alla sua vicinanza con Italia e Grecia, ciò ha reso Orikum un porto importante sulla costa adriatica. Orikum fu in seguito occupato dai Romani come base difensiva nelle loro guerre contro gli Illiri e i Macedoni nel III secolo A.C.

Parco archeologico di Orik

Il parco, che si trova nell’estremità meridionale della baia di Valona, mostra evidenze archeologiche che Orikum era un centro urbano molto sviluppato, con un anfiteatro che poteva contenere circa 400 persone.

La base militare di Pashaliman

Dalla moderna città di Orikum, i visitatori possono vedere la base dell’esercito Pashaliman, che era un’installazione militare di importanza strategica per il patto di Varsavia in Albania. Il porto di Pashaliman è considerato il più antico porto albanese e risale ai tempi dell’impero romano.

La base militare che attualmente sta ancora operando lì non consente ai visitatori di visitare la zona e ci sono guardie della NATO che controllano l’accesso.

Tutti coloro che sono interessati alla storia del porto possono leggere il libro “L’inverno della grande solitudine” (Dimri i vetmisë së madhe) scritto dal famoso poeta e autore albanese, Ismail Kadare (acquistabile su Amazon in lingua francese dal titolo L’hiver de la grande solitude ).

La chiesa di Marmiroi

Un altro esempio della ricca storia di Orikum è la pittoresca chiesa bizantina di Marmiroi che, basata sulla topologia delle chiese dell’epoca, si ritiene sia stata costruita prima dell’VIII secolo A.C.

Chiesa dei Marmiroi
Foto di Fation Plaku

La chiesa conserva ancora interessanti affreschi e pitture murali sulla parete. Anche le tracce del nartece della chiesa sono ancora intatte. La chiesa ha tre ingressi ed è rinomata per la sua complessa costruzione e per i suoi valori architettonici.

La chiesa di Marmiroi rappresenta uno dei rari esempi di chiese a forma di croce con una cupola sospesa su un alto tetto cilindrico. La chiesa si trova a 2km a Ovest di Orikum, ai piedi del monte Karaburun e vicino alla parte sudovest della laguna.

Fonte
Radio Tirana
Argomenti

Potrebbe interessarti anche

Close